03 libretto nuovo

La foto di copertina è il volto di S. Gianna, invitante alla gioia e alla preghiera.
Da viva Gianna pregava: bene, tanto ogni giorno. E ancora oggi è testimone e maestra di preghiera.
Questa bella intuizione è la spiegazione semplice ma efficace, di questo piccolo libro per aiutare pellegrini e devoti a un cammino di vera vita cristiana, come fu quello di S. Gianna.
Pregare S. Gianna e pregare come lei pregava.
Sono qui raccolte tante notizie della sua vita, con splendide fotografie, e riportate molte preghiere da lei composte e a lei rivolte che, la devozione di questi decenni, ha formulato.
Anche le monache dell’Isola di San Giulio a Orta, con l’indimenticabile Madre Anna Maria Cànopi, hanno composto le belle Litanie in onore di questa Santa che, ogni domenica, sono recitate al termine della S. Messa.
A Mesero, luogo d’impegno professionale diligente e intelligente di S. Gianna come medico condotto, si trova il Santuario dove ella ha pregato dal 1950 – 1962, anno della morte.
In questa chiesa molti ricordi personali e di memoria devozionale che richiamano il cammino religioso di S. Gianna; educata dallo Spirito a una forma di preghiera umile e fiduciosa che le meritò il cammino di santità di donna, di sposa, madre e medico.
Con l’ausilio di questo piccolo aiuto, sarà tracciata, anche per noi, la strada di santità che S. Gianna ha vissuto e testimoniato, anche per le nostre generazioni provate dalla pandemia di questo misterioso aprile 2020.
A lei Santa, medico, sposa ci rivolgiamo con fiducia e speriamo, dalla sua tenace intercessione, l’aiuto e la liberazione del male che ora ci rattrista.

16.04.2020  don Paolo Masperi Rettore del  “Santuario della famiglia“  Mesero (Milano)